ALITALIA: CUSCITO, COMMISSARIO CI CONVOCHI, PRONTI A ALTRI STOP

Roma, 17 Febbraio 2020 - "Se la notizia dell'uscita di alcuni aerei dalla flotta fosse confermata, si tratterebbe dell'ennesimo ridimensionamento del perimetro dell'azienda: Alitalia continuerebbe a perdere fette di mercato dove invece il mercato si espande. Quindi sarebbe una scelta controproducente e i commissari devono impegnarsi per ottenere a tutti i costi la riconferma dei leasing: il timore è che una volta usciti dalla flotta gli aerei non si recupereranno più". Lo afferma il Segretario Nazionale della FILT CGIL, Fabrizio Cuscito, sull'intenzione di Alitalia di ridurre la flotta e le rotte di lungo raggio. 

"Meno aerei significa meno personale e questo ci preoccupa e soprattutto non capiamo dove siano finite le promesse di sviluppo e rilancio. Ci attendiamo a questo punto una convocazione da parte del commissario, che ci faccia capire qual è e la linea industriale che intende perseguire", conclude Cuscito, che avverte: "Non saremo solo spettatori, quindi confermiamo che lo sciopero del 25 febbraio, se non vengono sistemate le cose, sarà il primo di una lunga serie". 

Fonte ANSA
Categoria: