FILT CGIL SU ALITALIA: SE SI VUOLE ACCORDO CAMBINO PROPOSTE

Roma, 05 Aprile - "Scioperiamo contro il piano che ha presentato Alitalia: è inaccettabile la richiesta di quasi 2000 licenziamenti così come è inaccettabile la richiesta di riduzione del 30% degli stipendi". Lo ha detto all'aeroporto di Fiumicino il segretario nazionale della Filt Cgil, Nino Cortorillo, che ha partecipato ad un presidio di protesta con i lavoratori Alitalia all'Area Tecnica. "Chiediamo - ha aggiunto - a partire dalla ripresa della trattativa domani, che sappiamo si deve chiudere il 13, che se si vuole un accordo, bisogna cambiare queste proposte. Altrimenti, il rischio è, che dopo il 13, non ci sarà alcun accordo".
 
(Fonte ANSA)
Categoria: