ALITALIA, CORTORILLO PROROGA ATTO DOVUTO IN ASSENZA DI PROPOSTE

Roma, 14 ott. - "La decisione del Governo di rinviare il termine per la cessione dell'Alitalia e di incrementare il 'Prestito ponte' è certamente importante, positiva ma quasi un atto dovuto in assenza di proposte accettabili anche come base di trattativa". 

E' quanto ha detto all'AGI il segretario nazionale della Filt Cgil, Nino Cortorillo alla vigilia della scadenza del termine per la presentazione delle offerte di acquisto di tutta o parte dell'Alitalia. "Per ora - aggiunge il dirigente della Cgil - non abbiamo notizie sulle offerte e ci auguriamo che giovedì prossimo, 19 ottobre, quando incontreremo l'azienda per discutere della Cassa Integrazione, ci verra' fornito un quadro della situazione. L'attuale gestione straordinaria, in netta discontinuità con il
management precedente, sta andando sulla strada giusta ma è chiaro che opera in regime di amministrazione straordinaria e, conseguentemente, in una prospettiva temporale limitata che non lascia spazio a quelle scelte strategiche fondamentali necessarie a risolvere i forti problemi strutturali. Il lavoro che si puo' fare, in attesa di un azionariato stabile - ha concluso il sindacalista - può dare i suoi frutti in termini di aumento dei ricavi e razionalizzazione dei costi ma, certamente, non potrà risolvere i problemi strutturali".

Fonte AGI
Categoria: