ALITALIA, PROCEDURA DI RAFFREDDAMENTO AREA GROUND

Nella tarda serata di ieri sera si è conclusa la serie di incontri tra Azienda e Organizzazioni Sindacali per la procedura di raffreddamento attivata nei giorni scorsi per una serie di problematiche relative all'area Ground.

Per il tema turni l'azienda insieme alla prossima turnazione trimestrale winter renderà visibili anche lo schema dei liberi e riposi del trimestre winter seguente. I turni rispetteranno un principio di equa distribuzione e soprattutto avranno la caratteristica di definire un nuovo approccio rispetto a quello passato che garantisca le reali necessità dell'operativo e rispetti la vita dei lavoratori. Entro il 12 settembre saremo convocati per analizzare questo nuovo schema turni. Per quanto riguarda gli RMM ne potrà essere chiesto uno solo ed il lavoratore dovrà essere contattato solo sul posto di lavoro entro le 48 ore precedenti. Il giorno di RMM lavorato dovrà essere recuperato entro il 31 ottobre.

Per l'organizzazione del lavoro dell'area pista e scalo a settembre inizieranno una serie di incontri:
  • Per la pista per approfondire le attività lavorative di competenza previste nel CCNL.
  • Per lo Scalo per analizzare i processi operativi e le varie attività delle risorse (skill, Facilitatori, Gate manager, ecc.)avendo riguardo delle competenze da esse maturate.
  • Per la parte variabile del premio di risultato in area Ground l'azienda si è resa disponibile ad approfondire l'argomento a partire dal mese di settembre.
  • Per il rispetto festività l'azienda ha precisato che se il giorno cade all'interno delle ferie questo dovrà essere considerato solo ed esclusivamente festivo. Inoltre, in base alle richieste dei lavoratori e compatibilmente alle necessità operative, l'azienda valuterà la concessione della festività, cosa finora negata a prescindere.
  • Per il tema dei part-time l'azienda ha comunicato la disponibilità ad operare alcune trasformazione da part time a full time in base alle esigenze organizzative. Inoltre si rende disponibile a valutare le richieste del personale di trasformazione da full-time a part-time verticale anche per il periodo estivo.
  • Per gli addetti rampa considerata la necessità di indossare alcuni dispositivi di protezione individuale è stato concesso un tempo di tolleranza pari a 5 minuti sia all'inizio che alla fine della prestazione giornaliera in via sperimentale a partire dal mese di agosto 2018.

Per quanto sopra esposto è stata chiusa la prima fase di procedura di raffreddamento con esito positivo.

Rsa CGIL CISL UIL UGL
Categoria: