RINNOVATO IL CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DEL SETTORE NOLEGGIO BUS CON CONDUCENTE

Nella giornata di ieri, le Segreterie Nazionali di Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti hanno siglato con l’Associazione Datoriale Anav il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale dei lavoratori del settore noleggio autobus con conducente. Il contratto introduce e rafforza importati elementi di tutela e garantisce i diritti dei 20 mila addetti delle 5 mila aziende del settore, adeguandoli al nuovo contesto sociale e normativo di riferimento. Il contratto ha durata triennale, con scadenza il 31 dicembre 2020, e regolamenta il rapporto di lavoro degli addetti del settore, per la maggior parte degli aspetti, nello stesso modo in cui è regolamentato quello degli autoferrotranvieri CCNL Mobilità Tpl. 

Un’operazione politica strategica finalizzata a migliorare la qualità del lavoro e le tutele occupazionali. 

ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA con l'adesione al Fondo Tpl Salute, versamento, a carico delle aziende, di 10 euro di costo aziendale per ogni addetto a partire dal 1gennaio 2019.

PREVIDENZA COMPLEMENTARE con l'adesione al Fondo di Priamo, versamento a carico delle aziende, a partire dal 1 agosto 2018, di 6,80 euro per ogni lavoratore impiegato a tempo indeterminato inclusi gli apprendisti.

IN MERITO ALLA PARTE ECONOMICA IL CONTRATTO PREVEDE un aumento economico pari a 102 euro riparametrati al livello C/2 erogati con i seguenti importi: euro 40 con la retribuzione di agosto 2018 ed euro 31 con le rispettive retribuzioni di luglio 2019 e settembre 2020; un importo una tantum pari a 1.340 euro riparametrati a livello C/2 ed erogati in quattro tranche: una prima di 240 euro, erogata con la retribuzione di agosto 2018, ed altre tre, di importo pari a 366,67 euro, erogate con le rispettive retribuzioni di ottobre 2018, febbraio 2019 e maggio 2019. 

AUMENTANO LE TUTELE ED IL SALARIO PER I LAVORATORI E LE LAVORATRICI DEL SETTORE


Roma, 27 Luglio 2018


Le Segreterie Nazionali
Categoria: