UNICA TAXI FILT CGIL CONFERMA LO SCIOPERO DEL 3 APRILE

2 Aprile 2019 - Al tavolo nessun rappresentante del Governo era presente. I rappresentanti sindacali dei tassisti hanno potuto incontrare solo funzionari ministeriali.

Di fronte alla mancanza di senso di responsabilità del Ministro Toninelli, alla luce della circolare del Ministero degli Interni, l’incontro al Ministero dei Trasporti è stata l’ennesima dimostrazione di un governo diviso che non decide e nel quale la mano destra non sa cosa fa la mano sinistra.

La cosa grave è la mancanza di proposte concrete da parte di un Governo che ha avuto tutto il tempo di formularle. Mancanza che di fatto favorisce il proliferare delle varie forme di abusivismo e di uso improprio delle autorizzazioni, la deregolamentazione e la disarticolazione del servizio pubblico favorendo solo lo sfruttamento del lavoro altrui da parte delle multinazionali.

La mobilitazione e lo sciopero della categoria vogliono essere uno stimolo per quanti hanno la volontà di ripristinare la legalità nel trasporto pubblico. Alla luce di quanto oggi il Governo ha dimostrato non possiamo che mantenere lo sciopero del 3 aprile. Non possiamo fidarci di semplici promesse.

Questo Governo deve decidere: o sta con i lavoratori tassisti o con coloro che vogliono imporre una nuova forma di caporalato con l’uso improprio delle nuove tecnologie.

I tassisti non faranno la fine dei “riders”.

IL COORDINAMENTO Nazionale UN.I.C.A. TAXI Roma

Categoria: