CRITICITÀ SU GESTIONE PERSONALE E PARCO ROTABILE ATAC, DISAGI PER LAVORATORI E CITTADINI

Comunicato FILT CGIL, FIT CISL, UIL TRASPORTI e UGL FNA del Settore Tpl Roma e Lazio.

Le scriventi OO.SS., in relazione a quanto si osserva negli ultimi giorni, sono a denunciare la forte carenza del personale operativo e lo stato del parco rotabile della Società Atac Spa che, per l’ennesimo anno, risulta essere ridotta al limite del collasso e sta determinando una condizione di estremo disagio per i lavoratori e le lavoratrici nonché per la cittadinanza.

Siamo fortemente convinti che quanto sopra descritto sarebbe stato facilmente evitabile se non vi fosse stata una latitanza decisionale della proprietà in merito alla questione dei bus in affitto provenienti da Israele, che dovevano essere posti in esercizio già dal 30 di aprile e ancora inutilizzabili, e dei nuovi provenienti dalla gara Consip pronti, ma ancora inspiegabilmente bloccati così come l’inserimento di nuovo personale operativo, il cui mancato impiego per ampliamento della flotta e dell’organico, sta di fatto aumentando i livelli di tensione ed i casi di aggressione al personale di front-line, mettendo a rischio la sicurezza di lavoratori, lavoratrici e utenti.

Riteniamo che non sia più procrastinabile un’azione incisiva da parte della proprietà al fine di superare delle attuali criticità. Siamo fortemente preoccupati che quanto sopra denunciato possa condizionare il buon esito della fase di sviluppo del Piano Industriale.

Pertanto, se non verranno posti in essere immediati correttivi, ci vedremo costretti a mettere in campo tutte le azioni necessarie a garantire il diritto alla mobilità per i cittadini ed a tutelare i lavoratori e le lavoratrici di Atac Spa.

FITL CGIL Daniele Fuligni - FIT CISL Roberto Ricci - UILTRASPORTI LAZIO Gian Carlo Serafini - UGL FNA Lucio Valeri
Categoria: