TRASPORTO AEREO RIDUZIONE DELLE ATTIVITÀ LAVORATIVE, FILT CGIL "SALVAGUARDARE I LIVELLI OCCUPAZIONALI"

Roma, 09 marzo 2020 - In questi giorni stiamo assistendo a una drammatica crisi di numerose aree produttive del nostro paese determinata dall’evoluzione delle dinamiche relative all’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus.

Nel settore del trasporto aereo, il continuo abbattimento dei voli da parte di un numero sempre più consistente di compagnie aeree su tutti gli scali italiani, ha come diretta conseguenza un netto calo dei volumi di traffico e la riduzione delle attività lavorative correlate.

L’assenza, in questi anni, di una regia istituzionale di carattere nazionale, da parte dei governi che si sono succeduti, che potesse consentire di strutturare una visione progettuale di settore, ad oggi acuisce gli elementi difficoltà gestionale di crisi come quella attuale, per la mancanza di strumenti chiari e percorsi univoci per tutto il settore.

In questo contesto le scriventi Organizzazioni Sindacali non nascondono una forte preoccupazione per le società operanti negli scali di Ciampino e Fiumicino sulle quali si stanno scaricano gli effetti ultimi della contrazione economica e operativa determinata da quanto sopra descritto e per i lavoratori e le lavoratrici del settore che saranno i soggetti sui quali maggiormente impatterà questo collasso.

Sono queste le ragioni che con maggiore forza ci inducono a rafforzare la nostra azione sindacale soprattutto nella sua accezione unitaria e a non sottrarci alla responsabilità di mettere in campo tutte le azioni consentite al fine di salvaguardare i livelli occupazionali e la tenuta di un settore importante e strategico per tutto il paese.

Pertanto, riteniamo fondamentale un’azione incisiva di rifinanziamento del FSTA e siamo fortemente convinti che i soggetti deputati e a tutti livelli istituzionali, non solo di carattere nazionale, ma anche nell’ambito delle rispettive competenze regionali, agiscano sinergicamente attraverso l’attivazione di tavoli congiunti, ora volti al contenimento della crisi derivante dall’emergenza sanitaria, dopo con l’obiettivo di istituire un organo di monitoraggio e progettazione permanente.

Le Segreterie Regionali/Provinciali T.A. Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt, Ugl TA

Categoria: