ALITALIA: FILT CGIL, CONCLUDERE PRESTO OPERAZIONE CON STATO PROTAGONISTA

Roma, 05 Marzo 2020 - “Bisogna concludere al più presto l’operazione Alitalia anche per evitare che, per l’effetto del coronavirus, i soldi in cassa si esauriscano rapidamente e gli aerei smettano di volare”. È quanto afferma il segretario nazionale della Filt-Cgil Fabrizio Cuscito sulla pubblicazione del bando per la vendita di Alitalia. 

“Come abbiamo già affermato - prosegue il segretario nazionale della Filt - nel pieno della crisi del trasporto aereo per l’effetto della crisi sanitaria, il diritto alla mobilità dei cittadini italiani, sia sul territorio nazionale sia internazionale, è stato garantito grazie esclusivamente alla presenza della compagnia di bandiera ed alla professionalità dei suoi lavoratori che hanno fatto sentire, come fossero in Italia, ed hanno riportato a casa anche i nostri concittadini che si sono trovati in situazioni difficili, legate all’emergenza, fuori dal nostro territorio . Anche per questi motivi serve una riflessione seria sulla presenza dello Stato in Alitalia, quale elemento di garanzia per il progetto industriale futuro, anche perché a causa della crisi dei vettori internazionali, non vediamo come si possa garantire peraltro, entro il 18 marzo, l’interesse da parte di un acquirente privato internazionale che dia un futuro solido alla compagnia. Lo Stato è per noi - sostiene infine Cuscito - l’unico soggetto che possa garantire in questo momento l’operazione finalizzata ad una compagnia unica che sviluppi, cresca e garantisca livelli occupazionali”.

Fonte ANSA
Categoria: